Al via l’undicesima edizione della WinteRace Cortina che si svolgerà dal 7 al 9 marzo 2024, evento A.S.I. (Automotoclub Storico Italiano) iscritto a calendario a nome del Circolo Veneto Auto Moto d’Epoca Giannino Marzotto.

Sono 70 i partecipanti iscritti alla WinteRace, di cui 50 alla guida di auto storiche costruite entro il 1999 e 20 con vetture inserite nella speciale sezione ICON riservata alle automobili considerate iconici punti di riferimento della produzione automobilistica mondiale. I partecipanti stranieri provengono da Belgio, Olanda, Lussemburgo, Svizzera, Messico e Montecarlo. Tra gli italiani si conferma la tendenza al passaggio di testimone della passione per il mondo delle auto storiche con la presenza di team composti da padre e figli.

“In questa edizione abbiamo deciso di aggiungere al tracciato dell’evento nuove località montane – dice Rossella Labate, organizzatrice dell’evento – pur mantenendo la classica lunghezza del percorso di poco più di 400 chilometri suddiviso in due tappe. Venerdì 8 marzo, dopo la partenza da Corso Italia di Cortina d’Ampezzo alle ore 9:00, i partecipanti seguiranno infatti le strade dolomitiche verso e di ritorno dall’Alpe di Siusi affrontando passi alpini, come il Pinei, il Nigra e il Costalunga che non erano mai stati inseriti nei tracciati delle precedenti edizioni della WinteRace. Altre novità sono il transito per Castelrotto, Siusi e Fiè allo Sciliar tra le ore 11:00 e le 12:00, la sosta e visita del Castello di Prösels, la presentazione delle vetture a Moena intorno alle 12:30, poco prima della sosta a Vigo di Fassa.

Il rientro a Cortina d’Ampezzo, sempre in Corso Italia (la prima auto arriverà alle ore 17:00), prevede il transito per il Passo San Pellegrino, Falcade, Cencenighe, Caprile, Selva di Cadore e per il Passo Giau. Sabato 9 marzo – continua Rossella Labate – dopo lo start da Cortina della prima vettura, sempre alle ore 9:00 e con rientro alle ore 16:30, i partecipanti della WinteRace ripercorreranno nel senso inverso il Passo Giau, per superare poi nell’ordine Forcella Staulanza e Forcella Cibiana. In questa tappa le vetture verranno presentate intorno alle ore 11:00 a Pieve di Cadore da dove, successivamente, raggiungeranno il Passo di Sant’Antonio.

Dopo il transito per Padola, i partecipanti sosterranno prima per il pranzo a Passo Monte Croce Comelico poi a Dobbiaco. Il rientro seguirà la strada verso il Lago di Misurina e il successivo Passo Tre Croci. La WinteRace conferma la propria vocazione – conclude Rossella Labate – sia di evento glamour per stile, convivialità e passione sia di elegante leva per il marketing territoriale”.